Secomar

Qualunque sia la vostra esigenza, potete sempre contare su di noi.

Secomar S.p.A.
Via del Marchesato, 35
48122 Marina di Ravenna
(Ravenna) Italy

C.F. P.IVA 00982850398
Cap. Soc. € 426.400,00
R.E.A: Ra n. 112339

Presidente
Manlio Cirilli

Società

La Società Secomar S.p.A. opera nel settore ambientale e fornisce servizi di:

  • Prevenzione e bonifica degli inquinamenti marini e delle acque intere;
  • Ritiro, trasporto e invio a trattamento dei rifiuti liquidi prodotti dalle navi;
  • Pulizia degli specchi acquei;
  • Fornitura di prodotti petroliferi e provviste di bordo alle navi (bunkeraggi)

 

Costituita nel 1986, ha sede legale ed operativa in Marina di Ravenna, Via del Marchesato, 35, dispone di una banchina prospiciente il porto canale di Ravenna in zona Canale Piombone con un fronte mare di circa 60 mt. lineari, una profondità di circa 20 mt. lineari per una estensione totale di circa 1.200 m2 .

La banchina è utilizzata prevalentemente quale zona di attracco delle imbarcazioni deputate allo svolgimento dei servizi antinquinamento e ritiro rifiuti e come punto di scarico a mezzo condotta dei rifiuti liquidi recuperati dalle navi, direttamente nell’impianto di trattamento della collegata Società Ambiente Mare spa.

Per lo svolgimento di tutti i servizi la Società dispone di

3 motocisterne di cui una classificata Rec-oil;
4 unità antinquinamento tutte classificate rec-oil
1 Auto Spurgo abilitato ai trasporti in ADR

La Società dispone di un organico di circa 30 unità con elevata esperienza e professionalità.

Il personale marittimo di vario grado e funzioni ha frequentato corsi specializzati in Italia e all’ estero sulle principali tecniche di lotta agli inquinamenti marini e sul comportamento degli inquinanti in mare secondo il Training Program IMO – Level 1 e Level 2 .

La Secomar è:

concessionaria, dalla Capitaneria di Porto di Ravenna, del servizio di prevenzione e bonifica degli inquinamenti marini e di fornitura di prodotti petroliferi alle navi nell’ ambito del Compartimento Marittimo di Ravenna;
concessionaria dall’ Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro – settentrionale per i servizi di ritiro rifiuti liquidi prodotti dalle navi e pulizia degli specchi acquei del porto canale di Ravenna.
parte attiva del Consorzio Castalia, titolare della convenzione con il Ministero dell’Ambiente per il servizio di pattugliamento, monitoraggio e campionamento delle acque marine e per interventi in emergenza per la rimozione degli inquinamenti del mare.
partner operativo di Saipem S.p.A. nella fornitura all’ ENI E&P del servizio di pronto intervento antinquinamento marino nell’ ambito dell’ area geografica Italia centro settentrionale.
Iscritta all’ Albo Nazionale Gestori Ambientali nella Categoria 4 classe E, Raccolta e trasporto rifiuti speciali non pericolosi e nella Categoria 5 classe E Raccolta e trasporto rifiuti speciali pericolosi;
In posseso di certificazione SOA categoria OS 15 classifica II – Pulizia di Acque marine, lacustri, fluviali

Dal 1987, su incarico di tutti i Depositi Costieri presenti nel porto di Ravenna, organizza per conto degli stessi un servizio di prevenzione inquinamento marino operativo 24 ore su 24 .

Tutti i servizi sono forniti nel rispetto e in ottemperanza alla norma UNI EN ISO 9001 ed UNI EN ISO 14001 Dal 2008 la Società ha ottenuto la certificazione del proprio sistema di gestione per di navi petroliere in materia di sicurezza e antinquinamento secondo il Regolamento CE 336/2006 (attuazione nella Comunità Europea del Codice ISM).

Servizi

Prevenzione inquinamento in ambito portuale

Viene effettuato per conto di tutti i depositi costieri presenti sul porto canale di Ravenna e consiste nella presenza continua H/24 di una unità navale debitamente attrezzata e con equipaggio specializzato (di norma è impiegato il SECOMAR TRE) pronta a muovere in circa 20 minuti dalla richiesta di intervento nel caso in cui l’ unità navale non sia già presente in loco.
L’attività è inoltre supportata dalla presenza di n. 6 rulli avvolgipanne, contenenti panne galleggianti, postano in zone strategiche in prossimità dei depositi costieri, pronte ad essere impiegate per chiudere il canale da una sponda all’ altra o per circoscrivere la nave al fine di contenere l’ inquinamento ed evitare che il prodotto possa raggiungere il mare aperto o le piallasse.

 

Prevenzione inquinamento off-shore

Viene effettuato di norma con le unità navali “SECOMAR QUATTRO” o “SECOMAR DUE” aventi caratteristiche e dotazioni adeguate al servizio da svolgere.

 

Bonifiche inquinamenti

Il servizio di bonifica degli inquinamenti è garantito dalle unità navali SECOMAR DUE, SECOMAR TRE e SECOMAR QUATTRO le quali, quanto a tipologia ed attrezzature, panne galleggianti, skimmer a dischi o a stramazzo, capacità Rec – oil, sono a livelli di avanguardia.

Considerata la tipologia dell’ attività, molto discontinua e casuale, particolare attenzione viene rivolta alla formazione e addestramento degli equipaggi e a programmi periodici di esercitazioni che permettono di avere equipaggi dotati della massima professionalità ed esperienza.

 

Ritiro rifiuti liquidi dale navi

Il servizio consiste nel ritiro delle acque inquinate (acque di sentina, acque nere, acque di lavaggio) da bordo delle navi che sono ormeggiate nel porto o nella rada di Ravenna.
Questo servizio viene svolto mediante autospurgo aspirante, oppure tramite le motocisterne RONCO, SAVIO, SENIO o con le unità navali “SECOMAR DUE” e “SECOMAR TRE”.
Tutti i rifiuti raccolti vengono conferiti all’ impianto di stoccaggio e trattamento per rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi della Società controllata AMBIENTE MARE S.p.A. che opera su apposita autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Ravenna.

 

Servizi di Bunkeraggio

Per conto della Società Eni ed altri Depositi Costieri si esegue la fornitura di prodotti petroliferi e provviste di bordo alle navi, nel porto e nella rada di Ravenna mediante le motocisterne RONCO, SENIO e SAVIO.

Viene effettuato per conto di tutti i depositi costieri presenti sul porto canale di Ravenna e consiste nella presenza continua H/24 di una unità navale debitamente attrezzata e con equipaggio specializzato (di norma è impiegato il SECOMAR TRE) pronta a muovere in circa 20 minuti dalla richiesta di intervento nel caso in cui l’ unità navale non sia già presente in loco.
L’attività è inoltre supportata dalla presenza di n. 6 rulli avvolgipanne, contenenti panne galleggianti, postano in zone strategiche in prossimità dei depositi costieri, pronte ad essere impiegate per chiudere il canale da una sponda all’ altra o per circoscrivere la nave al fine di contenere l’ inquinamento ed evitare che il prodotto possa raggiungere il mare aperto o le piallasse.

Viene effettuato di norma con le unità navali “SECOMAR QUATTRO” o “SECOMAR DUE” aventi caratteristiche e dotazioni adeguate al servizio da svolgere.

Il servizio di bonifica degli inquinamenti è garantito dalle unità navali SECOMAR DUE, SECOMAR TRE e SECOMAR QUATTRO le quali, quanto a tipologia ed attrezzature, panne galleggianti, skimmer a dischi o a stramazzo, capacità Rec – oil, sono a livelli di avanguardia. Considerata la tipologia dell’ attività, molto discontinua e casuale, particolare attenzione viene rivolta alla formazione e addestramento degli equipaggi e a programmi periodici di esercitazioni che permettono di avere equipaggi dotati della massima professionalità ed esperienza.

Il servizio consiste nel ritiro delle acque inquinate (acque di sentina, acque nere, acque di lavaggio) da bordo delle navi che sono ormeggiate nel porto o nella rada di Ravenna.
Questo servizio viene svolto mediante autospurgo aspirante, oppure tramite le motocisterne RONCO, SAVIO, SENIO o con le unità navali “SECOMAR DUE” e “SECOMAR TRE”.
Tutti i rifiuti raccolti vengono conferiti all’ impianto di stoccaggio e trattamento per rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi della Società controllata AMBIENTE MARE S.p.A. che opera su apposita autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Ravenna.

Per conto della Società Eni ed altri Depositi Costieri si esegue la fornitura di prodotti petroliferi e provviste di bordo alle navi, nel porto e nella rada di Ravenna mediante le motocisterne RONCO, SENIO e SAVIO.

Flotta

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

M/n MONTE ROSA

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

S/V SECOMAR QUATTRO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

REC OIL SECOMAR DUE

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C SAVIO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

AUTOSPURGO

Anno
1976

Capacità
1200 l

Tugboat ESINO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

REC OIL SECOMAR TRE

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C RONCO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C SENIO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/n MONTE ROSA

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

S/V SECOMAR QUATTRO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

REC OIL SECOMAR DUE

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C SAVIO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

AUTOSPURGO

Anno
1976

Capacità
1200 l

Tugboat ESINO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

REC OIL SECOMAR TRE

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C RONCO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

M/C SENIO

Anno
1976

Potenza
1066,4 kw (533,2 kw x 2) (725 cv x 2)

Previous
Next

Certificazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Galleria foto

Dove siamo

Gruppo Petrokan

SECOMAR S.p.A.
Via del Marchesato, 35
48023 Marina di Ravenna (RA)
ITALY