Voyager e Zenith, 6 mila crocieristi al terminal di Porto Corsini

31 MAGGIO 2011

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on tumblr
Voyager of the Seas e Zenith hanno attraccato ieri al terminal di Porto Corsini con quasi 6 mila crocieristi a bordo, principalmente americani e spagnoli. Uno spettacolo nello spettacolo anche a Porto Corsini. Si è messa quindi in moto una grande macchina organizzativa per trasferire almeno 4 mila persone verso le mete scelte per le escursioni. Si calcola che circa in 2 mila abbiano optato per il centro storico di Ravenna e, in parte, per le spiagge di Porto Corsini e Marina di Ravenna. Gli altri hanno scelto San Marino, Ferrara, Bologna, la Ferrari a Maranello. Dieci pullman adibiti dal terminal al collegamento continuo con il centro hanno così iniziato a fare la spola, mentre praticamente non si trovava un taxi libero e anche le auto con autista privato registravano il tutto ‘esaurito’. Così in centro si sentiva parlare inglese (per via degli americani della Voyager) e spagnolo, perchè la Zenith imbarca e sbarca soprattutto turisti provenienti via aereo da Barcellona. Una manna per bar e ristoranti presi d’assalto per diverse ore. Via vai continuo anche al laboratorio di mosaico Annafietta.it. Lunedì 13 giugno, oltre a Voyager e Zenith, arriverà contemporaneamente in porto una terza nave da crociera, la Pacific Princess (seguita dall’agenzia Navenna) con 800 passeggeri a bordo. La Voyager, assistita a Ravenna dall’agenzia Turchi, è stata impiegata per dieci anni nelle crociere ai Caraibi. Da quest’anno si sposta tra Venezia, Capodistria, Ravenna, Bari, Dubrovnik. Sulla base degli accordi presi con l’armatore, quest’anno la Voyager farà tappa a Ravenna altre 20 volte. Ieri mattina è stata visitata dal prefetto Bruno Corda, accompagnato da Natalino Gigante, presidente della società che gestisce il terminal crociere, dal presidente dell’Autorità portuale Giuseppe Parrello, dal comandante della Capitaneria di porto, Roberto Rufini e dai rappresentanti delle forze dell’ordine, della Dogana e dei servizi nautici. Una visita di cortesia al quattordicesimo piano della nave, che non lesina in quanto a bar, ristoranti, piscine, negozi, centri benessere presenti. La Zenith, assistita dall’agenzia Archibugi, è invece la nave della Pullmantur che ha scelto Ravenna come porto-base per una crociera che si sviluppa da Ravenna per Venezia, Dubrovnik, Corfù, Katakolon, Santorini e Mykonos.